Decreto Legislativo 18 agosto 2015

Il D.Lgs 18 agosto 2015, n. 139, in attuazione della direttiva 2013/34/UE (relativa ai bilanci d’esercizio, consolidati e relative relazioni) ha introdotto importanti novità, che troveranno applicazione nei bilanci relativi agli esercizi aventi inizio dal 1° gennaio 2016.

Fra queste, di particolare rilievo:

  • la nuova disciplina relativa all’iscrizione nel passivo del bilancio di una specifica voce relativa all’acquisto di azioni proprie, con corrispondente riduzione del patrimonio netto di uguale importo (integrazione dell’art. 2424 bis);
  • l’introduzione, fra i prospetti obbligatori che formano il bilancio d’esercizio e il consolidato, del rendiconto finanziario, dal quale dovranno risultare l’ammontare e la composizione delle disponibilità liquide all’inizio e alla fine dell’esercizio, e i flussi finanziari derivanti dall’attività operativa, da quella di investimento e da quella di finanziamento (art. 2425 ter);

Altre novità di rilievo nel Decreto Legislativo riguardano l’estensione dell’informativa sulle operazioni fra società sottoposte al controllo della medesima controllante (società “consociate” o “sorelle”) e l’informativa obbligatoria sugli effetti patrimoniali, finanziari ed economici dei fatti di rilievo avvenuti dopo la chiusura dell’esercizio.
Si tratta di novità che indubbiamente concorrono a rendere più completa e sostanziale l’informativa di bilancio di società e gruppi d’impresa.